Risparmi € Investimenti

Spread tra BTP e Bund

Lo spread BTP/Bund indica la differenza di rendimento tra i nostri titoli di Stato decennali e quelli tedeschi, i più affidabili.

Se il rendimento del BTP è del 5% e quello del Bund è del 2%, lo spread è di 300 punti (ovvero del 5-2=3%). Lo spread può aumentare principalmente per due motivi. Il primo caso, più raro, avviene quando il rendimento del BTP resta fermo e quello del Bund scende. Ad esempio, il BTP resta fermo al 5%, mentre il Bund scende all'1,5%, quindi lo spread è salito a 350 punti. Questo caso non è, in sé, pericoloso per il Paese: infatti non implica maggiori oneri sul debito pubblico.


L'altro caso è l'inverso, ovvero quando il BTP sale e il Bund resta fermo: è il caso più frequente visto che i titoli di Stato tedeschi sono i più sicuri dell'area euro, e quindi il loro rendimento ha meno variazioni. Se quindi lo spread sale, molto probabilmente è il nostro BTP ad avere aumentato il rendimento (ad esempio al 5,5%), mentre il Bund resta al 2%. Ciò significa che lo Stato italiano dovrà pagare più interessi sul debito pubblico.


E' possibile anche una combinazione dei due casi, ovvero il BTP sale e il Bund scende. Occorre partire dal presupposto che il rendimento di un titolo di Stato (o più in generale di qualsiasi obbligazione) rappresenta anche il suo livello di rischio. Maggiore è il rendimento e più alto sarà il rischio che l'emittente non paghi le cedole e quindi non rimborsi il capitale alla scadenza, minore è il rendimento e minore sarà il rischio dell'obbligazione.

In quest'ottica, se lo spread tra BTP e Bund aumenta, significa che il rendimento del nostro BTP sta aumentando rispetto al rendimento offerto da un'obbligazione ritenuta sicura come il Bund.

Se il rendimento del BTP aumenta, significa che il mercato percepisce il nostro titolo di Stato come meno sicuro rispetto all'equivalente tedesco.


Se lo spread aumenta, significa che il mercato giudica in aumento il rischio default per l'Italia, ossia giudica l'Italia sempre meno affidabile.

In pratica, quando lo spread tra BTP e Bund aumenta significa che i nostri titoli di Stato perdono prezzo e quindi rendono di più poiché sono percepiti come sempre più rischiosi.


La conseguenza di un aumento di spread, è che i rendimenti dei nostri titoli di Stato sono sempre più alti. Questo comporta che il governo nazionale per rendere più appetibili ossia per fare acquistare i titoli di Stato dovrà offrire cedole più elevate agli acquirenti e tutto ciò non fa che accrescere il deficit statale.


Donato Lovero - Promotore Finanziario - €uropean Financial Adviser - CTU al Tribunale di Bari
I dati esposti in questo documento non costituiscono né un'offerta né una consulenza in materia di investimento. Essi hanno unicamente scopo informativo. L'autore non si assume alcuna responsabilità in quanto all'esattezza ed alla completezza dei dati. Le opinioni e valutazioni contenute in questo documento riflettono il punto di vista dell'autore della rubrica e possono variare senza previo avviso ai destinatari del presente documento. Si invitano gli investitori a richiedere il parere dei propri consulenti professionisti circa l'adeguatezza delle decisioni d'investimento.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.