Matera vista dalla luna
Matera vista dalla luna
Matera 2019 - Open Future

Matera vista dalla luna, dal 15 al 24 luglio ricco programma di iniziative

Anteprime mondiali, concerti, allestimenti urbani, presentazioni di libri e film ricordando il primo uomo sulla luna

Era il 16 luglio del 1969, ore 9.32 ora locale. In quel momento esatto al John F. Kennedy Space Center, a Cape Canaveral, in Florida, una voce terminò il count down dando il via al lancio della navicella spaziale Apollo 11 che avrebbe portato, per la prima volta nella storia dell'umanità, due uomini sulla luna, Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Era il 20 luglio del 1969, ore 22:18 e 04 secondi (ora italiana), quando, sotto gli occhi di tutto il mondo, la navicella spaziale si posò sul suolo lunare. Sei ore dopo, alle 04.56 ora italiana, Armstrong poggiò il suo piede sulla luna, "Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità". La missione terminò il 24 luglio, con l'ammaraggio nell'Oceano Pacifico.

Quella voce del count down che rimbalzò in tutto il mondo era di un lucano, Rocco Petrone, figlio di emigrati da Sasso di Castalda (provincia di Potenza). Un figlio della Basilicata che seppe affrontare con coraggio tutte le sfide che la vita gli presentò davanti fino a diventare il capo di quella missione spaziale della Nasa che avrebbe segnato la storia dell'umanità.
Per celebrare i 50 anni del primo uomo sulla Luna e per ricordare un grande figlio della Basilicata e dell'Italia, Matera, capitale europea della cultura 2019, sede, fra l'altro, del prestigioso Centro di geodesia spaziale, ha organizzato una ricca settimana di eventi che inizieranno proprio alle ore 19.32 del 16 luglio e termineranno la sera del 24 luglio.
"Matera vista dalla luna" è il progetto che colleziona in 10 giorni spettacoli, presentazioni di libri, proiezioni di film, anteprime assolute, allestimenti della città sul tema della luna e grandi appuntamenti musicali alla Cava del Sole.

L'anteprima del programma "Matera vista dalla Luna" si terrà lunedì 15 luglio alle ore 18.30 presso Cava Paradiso con "Nanogagliato Festival incontra Matera 2019": gli scienziati dell'accademia promossa da Mauro Ferrari, dialogheranno con il pubblico sul mondo delle scienze, delle nanotecnologie e dello spazio. In tale occasione, sarà possibile effettuare la visita guidata della mostra "Visione Unica" di Studio Formafantasma, all'interno del progetto IDEA, e aperitivo a seguire (incontro con Passaporto per Matera 2019 senza prenotazione).
Alle ore 21, proiezione del film "THE FIRST MAN" di Damien Chazelle (2018) dedicato alla figura di Neil Armstrong, presso il Centro Visite Jazzo Gattini (ingresso con Passaporto per Matera 2019 fino a esaurimento posti).

Il 16 luglio, alle ore 10.00 presso il Giardino dei MOMenti - Piazza Semeria, si terrà "Esperimenti Lunari, il laboratorio per giovani scienziati a cura della Junior Academy Gagliato Nanoscienze, dove sarà possibile svolgere una serie di esperimenti, dalle fasi lunari al ruolo della nanoscienza nello spazio.
La manifestazione si sposterà poi alle ore 18 a Sasso di Castalda, Capitale per un Giorno. "Una Capitale al Chiaro di Luna" proporrà un ricco programma dedicato a Rocco Petrone: verrà intitolata una piazza del paese, presentata la nuova edizione del libro di Renato Cantore "Dalla Terra alla Luna. Rocco Petrone, l'italiano dell'Apollo 11" (Rubbettino editore).
Alle ore 21 verrà proiettato il film "Luna Italiana", con alcune scene inedite di Petrone e del suo rapporto con il suo paese d'origine.
Sempre il 16 luglio, a Matera, alle ore 21.30 circa, verranno inaugurati gli allestimenti urbani di "Matera Vista dalla Luna", attraverso un percorso urbano per le vie del centro in collaborazione con i commercianti di Matera, Il percorso "Missione nello spazio urbano" si snoderà da Piazza San Giovanni a Piazza San Francesco, per poi allunare in Piazzetta Pascoli, Durante la sfilata verranno accese le 3 grandi lune, accompagnate da musico-astronauti-stroryteller, proiezioni, dolcezze lunari.

Il primo grande appuntamento con il programma si terrà il 17 luglio, alle 19, Luna Italiana, sulla terrazza di Palazzo Lanfranchi, un evento interamente dedicato alla figura e al ruolo di Rocco Petrone, una storia che coniuga emigrazione e sogno americano (ingresso con Passaporto per Matera 2019 fino a esaurimento posti).
La serata sarà aperta dalla presentazione della nuova edizione del libro di Renato Cantore. Subito dopo, in anteprima assoluta, verrà proiettato il film "Luna italiana. Rocco Petrone e il viaggio dell'Apollo 11". A 50 anni dall'allunaggio un documentario prodotto dall'Istituto Luce-Cinecittà per A+E Networks Italia con il patrocinio di Agenzia Spaziale Italiana in collaborazione con NASA e diretto da Marco Spagnoli. Il documentario andrà poi in onda il 18 luglio alle 22.40 su History, canale 407 di Sky.
Sempre il 17, ma alle ore 18, in piazzetta della Cittadinanza Attiva, si terrà "Infinito e la luna nelle visioni poetiche di Giacomo Leopardi": incontro con il poeta e scrittore Davide Rondoni in occasione della presentazione del suo ultimo libro "E come il vento. L'Infinito, lo strano bacio del poeta al mondo" a 200 anni dal componimento.

Il 18 luglio, alle ore 21, nella Cava del Sole (ingresso con Passaporto per Matera 2019 e prenotazione, apertura dei cancelli ore 19:30. Non sarà possibile raggiungere il luogo dell'evento con i propri mezzi. Sarà attivo servizio navette straordinario Matera Centro-Cava del Sole), si terrà uno dei grandi eventi di Matera 2019, la performance multimediale "Apollo Soundtrack" con cui si vuole celebrare proprio a Matera il progresso scientifico delle esplorazioni spaziali dopo 50 anni da quell'evento straordinario. Il momento clou sarà l'esecuzione della performance multimediale scritta da Brian Eno, Roger Eno e Daniel Lanois, eseguita per la prima volta fuori dal Regno Unito dalla band britannica Icebreaker, con B.J. Cole, Roger Eno e con la partecipazione straordinaria della violoncellista islandese, Gyda Valtysdottir. Nello splendido spazio all'aperto di Cava del Sole, il pubblico sperimenterà l'emozione e il mistero della Missione Apollo 11 con una sinestesia tra stimolazione visiva e suono spaziale. Lo spettacolo riproporrà ingrandimenti delle immagini NASA del giorno che sancì l'inizio di una nuova era e contenuti generati da Leonardo, sponsor esclusivo dell'evento, con immagini della terra provenienti dallo spazio.
Sempre il 18 luglio, alle ore 18.30, presso Ipogei di San Francesco, presentazione libro per ragazzi "Di luna in luna. Storia di un'esplorazione che è appena iniziata" di Stefano Sandrelli edito da Feltrinelli.

Due le iniziative in programma il 19 luglio. Alle ore 18.00, "Costellazione, Il cielo in una stanza", in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Brera. L'opera d'arte real-virtuale, collettiva, unitaria e permanente nata da ExpoMilano2015, abbraccia Matera Capitale Europea della Cultura 2019, presso Giardino dell'Angelo, via Sant'Angelo 68, Matera. Mentre alle 21, a Cava del Sole, tappa materana del "8 Tour" dei Subsonica (Ingresso con Passaporto per Matera 2019 e prenotazione, apertura dei cancelli ore 19:30. Non sarà possibile raggiungere il luogo dell'evento con i propri mezzi. Sarà attivo servizio navette straordinario Matera Centro-Cava del Sole). Un numero simbolico e denso di significati, tanto quanto i loro dischi in studio e l'immagine dell'infinito nella nostra memoria. Una miscela di musica spaziale ed elettronica che da oltre venti anni stupisce il pubblico immergendolo in una collisione di spazio tempo fatto di ritmica, amore, sudore, introspezione. Una notte e una celebrazione che vivranno nell'input di un "microchip emozionale" pronto ad esplodere in una polvere di musica e stelle. Per sognare la luna ballando dalla terra.

Il 20 luglio si terrà l'evento "The Sound of the Spirit" coprodotto da Fondazione Matera Basilicata 2019, Ateneo Musica Basilicata (progetto Suoni di Pietra-MaterArmoniae) e Lams (progetto Voices of the Spirit), che si svilupperà in due momenti.
Un omaggio alla vocalità nella sua accezione spirituale, attraverso una visione caleidoscopica di varie culture, sfiorando quella siriana e quella russa grazie alla presenza di artisti del calibro di Mirna Kassis ensemble, Sajncho Namčylak & Actores Alidos, Caterina Pontrandolfo e Nina Nikolina (grazie alla preziosa collaborazione con Plovdiv), nel concerto "Anima Mundi" (ore 19:00 Piazza San Giovanni, ingresso libero senza passaporto).

A seguire, esecuzione in prima mondiale della "Missa Vox Dei" per Coro e Orchestra composta per l'occasione dal M° Nicola Campogrande (ore 21:00 e replica alle ore 22.15, Ex Ospedale di San Rocco, ingresso con Passaporto per Matera 2019 con prenotazione).
Sempre il 20 luglio si terrà, per la prima volta a Matera, il "Matera Heroes Pride, dalla vergogna all'orgoglio". Al festeggiamento dei 50 anni dai primi moti di Stonewall che hanno aperto la strada alle manifestazioni mondiali per la richiesta di uguali diritti per le persone LGBT si unisce quello per i 50 anni della prima conquista della Luna attraverso il meraviglioso senso che li lega.

Legato all'idea del viaggio come opportunità di nuove conoscenze e nuove scoperte il 21 luglio, alle 19.30, farà tappa a Matera, negli spazi antistanti la stazione ferroviaria di La Martella "Aware. La Nave degli incanti" (accesso con Passaporto per Matera 2019 con prenotazione). La Nave degli Incanti è il viaggio in cinque tappe di Sofia, una bambina che non vuole dormire, e di un pesce smarrito, a bordo di una Nave che attraversa i paesaggi, le comunità e le storie di una terra piena di mistero e meraviglia. Andare via per ritornare. Allontanarsi dall'isola per iniziare a guardarla davvero, e riscoprirla diversa. Il viaggio del pesciolino rosso giunge alla sua svolta cruciale e quello di Sofia e della Nave continua. AWARE - La Nave degli Incanti è un progetto co-prodotto dalla compagnia teatrale Gommalacca Teatro e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Il 22 luglio, alle ore 19.00 presso Cava Paradiso, visite guidate alla mostra "Visione Unica" di Studio Formafantasma all'interno del progetto IDEA (con passaporto senza prenotazione). Alle ore 21.30 presso Centro Visite Jazzo Gattini (ingresso con Passaporto per Matera 2019 fino a esaurimento posti) ci sarà la proiezione del film MOON di Duncan Jones (2009).
Il programma di "Matera vista dalla Luna" si chiuderà il 24 luglio con un grande concerto sinfonico nella Cava del Sole (ingresso con Passaporto per Matera 2019 e prenotazione). Sul palco salirà l'orchestra sinfonica nazionale della Rai diretta da James Conlon che presenterà un programma denominato "Sinfonia per l'Europa". Un concerto sotto le stelle e sotto la luna per chiudere una ricca settimana di eventi.

Molte, poi, le iniziative collaterali. Dal 20 al 28 luglio la stazione di Ferrandina verrà totalmente trasformata grazie a un intervento di Urban Art curato da Ironmound & Gods in Love e da Andrea Nolè & Rub Candy , artisti selezionati dalla MoMart Gallery. Inoltre, in un'apposita postazione realizzata da Matera 2019 si alterneranno, dal 16 al 21 luglio radio lucane che sonorizzeranno la città con musica e notizie legate alla luna. Infine, dal 20 al 29 luglio, "Costellazione. Il cielo in una stanza", laboratorio di arte contemporanea in collaborazione con l'Accademia di belle arti di Brera-Milano per la creazione di una mappa celeste, realizzata dai cittadini permanenti e temporanei della città: ogni tessera conterrà l'icona di sogni, ricordi, speranze ed emozioni. Il laboratorio aperto a tutti si svolgerà dal 20 29 LUGLIO 2019 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.
"Matera vista dalla Luna" è organizzata dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 in collaborazione con il Polo museale della Basilicata e il Comune di Matera.
  • Matera 2019
Altri contenuti a tema
Dall'1 giugno il Passaporto per Matera 2019 diventa titolo di viaggio Dall'1 giugno il Passaporto per Matera 2019 diventa titolo di viaggio Accesso gratuito a tutti gli autobus urbani di Matera
Purgatorio: Chiamata Pubblica per la “Divina Commedia” di Dante Alighieri Purgatorio: Chiamata Pubblica per la “Divina Commedia” di Dante Alighieri A Matera dal 17 maggio
Matera 2019 celebra la festa dell'Europa Matera 2019 celebra la festa dell'Europa Il 9 maggio un grande murales, incontri nelle scuole e conferenze nell'ambito del progetto "Visions From Europe"
Mostra di Mario Cresci "Le due Culture - Artefatti e Archivi" Mostra di Mario Cresci "Le due Culture - Artefatti e Archivi" Aperta fino al 7 giugno nella Cava Paradiso
Matera2019, il passaporto è anche giornaliero Matera2019, il passaporto è anche giornaliero Oltre a quello annuale, ora anche i pass per un giorno agli eventi del calendario ufficiale
"Passaporto", il biglietto d'ingresso a tutti gli eventi "Passaporto", il biglietto d'ingresso a tutti gli eventi Costo simbolico di 19 euro. Tariffe agevolate per lucani, giovani e scuole
L'anno di capitale europea della cultura. Auguri, Matera! L'anno di capitale europea della cultura. Auguri, Matera! Il dossier s'intitola "Open Future" per il connubio tra innovazione e storia millenaria
1 Gravina 2019, ecco gli eventi previsti Gravina 2019, ecco gli eventi previsti Ma i consiglieri Lorusso e Romita chiedono lumi sulle potenzialità turistiche
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.