pianoro madonna della stella
pianoro madonna della stella
La città

Rifiuti sul pianoro della Madonna della Stella

Serve maggiore controllo e senso civico per preservare i luoghi

Un luogo ricco di fascino, con un panorama mozzafiato che consente di ammirare tutta la parte antica della città di Gravina. Un'area molto frequentata da turisti e visitatori che si recano ad ammirare la maestosità del ponte acquedotto. Un luogo che nel recente passato è stato oggetto di disputa politica sull'utilizzo che se ne è fatto, a volte non propriamente oculato, consentendo il posizionamento di una grossa struttura per lo spettacolo di un funambolo e per le pesanti attrezzature utilizzate dalle troupe cinematografiche, che ne ha messo a rischio l'integrità.

Il pianoro della Madonna della Stella, che sovrasta la chiesa rupestre dalla parte opposta della città, sulla gravina, continua a far parlare di sé, suo malgrado. Una zona spesso fatta oggetto di oltraggi e di vessazioni da parte di chi, senza alcun ritegno, l'ha ritenuta il proprio parco giochi e la propria area pic-nic privata, salvo poi dimenticarsi di ripulire i posti.
Ed allora l'ultimo gesto di due innamorati non lascia indifferenti, non per il tenero messaggio d'amore, ma per l'incuria nel non aver avuto dopo la sensibilità di togliere tutto e ripulire l'area. Rimuovere quei paletti sui quali campeggiano le lettere che compongono le parole "ti amo" e un residuo di fuochi d'artificio per suggellare il momento che si è pensato bene di lasciare come promemoria per i posteri.

E se all'amministrazione non si può che chiedere maggiore controllo e vigilanza, le principali lagnanze andrebbero rivolte a chi, senza alcun senso di civiltà, continua a lasciare rifiuti di ogni genere, dimenticando che un luogo così è simbolo per una intera città ed è un bene che appartiene a tutti e tutti dovrebbero avere il buon senso di preservarlo.
  • Rifiuti
  • Madonna della Stella
Altri contenuti a tema
10 Al via i controlli sul corretto conferimento  dei rifiuti Al via i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti Raccolgo e Polizia Locale verificano infrazioni di utenze domestiche e non domestiche
Abbandono rifiuti, incontro con Città metropolitana Abbandono rifiuti, incontro con Città metropolitana Audizione del consigliere delegato Leggiero con la III e V commissione comunale
Lotta all’abbandono dei rifiuti dalla commissione consiliare Lotta all’abbandono dei rifiuti dalla commissione consiliare Nuova attività di eco-pulizia e iniziative per contrastare il fenomeno
Rifiuti abbandonati: nuova operazione congiunta Polizia Locale – Raccolgo Rifiuti abbandonati: nuova operazione congiunta Polizia Locale – Raccolgo In arrivo sanzione per il trasgressore
Nuova giornata di Eco-pulizia Nuova giornata di Eco-pulizia Iniziativa promossa dalla III commissione consiliare
Abbandono di rifiuti: attività congiunta di Polizia Locale e Raccolgo Abbandono di rifiuti: attività congiunta di Polizia Locale e Raccolgo Multato un trasgressore nei pressi del bosco
Giornata del volontariato ambientale Giornata del volontariato ambientale Anche a Gravina pronti a liberare alcune aree periferiche dall’invasione della plastica
Nuove fototrappole nel Parco dell'Alta Murgia Nuove fototrappole nel Parco dell'Alta Murgia L'abbandono dei rifiuti è una piaga che non risparmia nemmeno le grotte
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.