fungo cardoncello
fungo cardoncello
Territorio

Intossicazioni da funghi, come evitarle

Le raccomandazioni in un vademecum Asl. Appuntamento con la mostra micologica a Gravina il 19 e 20 novembre

Evitare di consumare funghi spontanei non controllati o certificati da un esperto micologo della ASL. Non somministrare ai bambini al di sotto dei 13 anni e non ingerirli in gravidanza. E se, dopo aver mangiato i funghi, compaiono sintomi come dolori addominali o vomito, è necessario chiamare il medico o recarsi nel pronto soccorso più vicino. Sono alcune delle raccomandazioni contenute nel vademecum su come prevenire le intossicazioni da funghi, realizzato dall'Ispettorato Micologico del Dipartimento di prevenzione della ASL di Bari, nell'ambito di una campagna di sensibilizzazione che ha come principale obiettivo quello di divulgare informazioni sulla commestibilità o tossicità dei diversi generi di funghi presenti nel territorio provinciale.

"Attualmente nel nostro territorio – dichiara Francesco Vino, responsabile dell'Ispettorato Micologico - risultano ancora numerosi i casi di sospetta intossicazione che interessano il nostro servizio per il riconoscimento delle specie coinvolte e le successive indagini di competenza. Spesso si tratta di gastroenteriti – prosegue - dovute a errate modalità di cottura e consumo di funghi, ma si verificano anche intossicazioni da specie tossiche o letali, compresi decessi."

Da qui l'importanza della attività dell'Ispettorato Micologico che interviene tempestivamente per consigli e chiarimenti su raccolta, determinazione, cottura e consumazione dei funghi, oltre che per il riconoscimento delle specie fungine. Il servizio di consulenza è gratuito e attivo ogni anno dal 1 settembre al 31 gennaio.

Per far conoscere le regole da rispettare su come consumare i funghi, è stata organizzata una mostra micologica itinerante che sabato 12 (dalle ore 16 alle 22) e domenica 13 novembre (dalle 9 alle 22) farà tappa a Ruvo di Puglia, in piazza Matteotti e nel weekend prossimo anche a Gravina di Puglia (sabato 19 e Domenica 20 novembre dalle ore 10 alle ore 23 in via Matteotti).
  • ASL Bari
  • Fungo cardoncello
Altri contenuti a tema
ASL Bari, Costi abbattuti di energia elettrica e gas ASL Bari, Costi abbattuti di energia elettrica e gas L’azienda risparmia oltre 10 milioni di euro. I dati 2023 confermano l’ efficienza della azienda nei consumi delle utenze in tutte le strutture sanitarie
Partecipazione dei cittadini in Sanità: via libera ad attività di supporto Partecipazione dei cittadini in Sanità: via libera ad attività di supporto Porte aperte a volontari, associazioni e realtà impegnate nel Terzo Settore. Si parte dalle farmacie territoriali
Presentato il progetto “Avviciniamoci” Presentato il progetto “Avviciniamoci” Un incontro con il Direttore Generale dell’Asl Antonio Sanguedolce, voluto dalla Consulta della Disabilità
1 La Farmacia territoriale di Gravina si autonomizza La Farmacia territoriale di Gravina si autonomizza Personale in servizio a tempo pieno. Lagreca: “Altro importante risultato raggiunto”
Screening oncologici: l’Asl traccia un bilancio del 2023 Screening oncologici: l’Asl traccia un bilancio del 2023 Mammografie quasi raddoppiate in un anno e inviti estesi al 100% della popolazione per colon retto e cervice uterina
Servizio 118: bilancio dell’Asl per il 2023 Servizio 118: bilancio dell’Asl per il 2023 Oltre 5000 i codici rossi
Inaugurata Farmacia Territoriale a Gravina Inaugurata Farmacia Territoriale a Gravina Rinnovata e potenziata per dispensare farmaci e presidi a 1.000 utenti
Rischio intossicazione da funghi Rischio intossicazione da funghi Se ne discute nella IV Commissione Consiliare permanente
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.