Oggi pioggia
Temperature 5.18.5


Terremoto nell'Api: Mazzilli lascia il gruppo consiliare

Formalizzata l'iscrizione al Misto

"Confermo fiducia al sindaco", dice l'interessato


iacobini.jpg
GIANPAOLO IACOBINI
Giovedì 12 Luglio 2012 ore 20.10

Giuseppe Mazzilli lascia l'Api e confluisce nel gruppo misto.

Il primo vero strappo politico dell'era Valente si consuma nella mattinata di giovedì, quando il mister preferenze dei rutelliani, capace di far incetta di consensi alle ultime amministrative e di superare l'asticella dei 500 voti, si presenta in Comune e deposita all'ufficio protocollo la lettera che annuncia le sue intenzioni. Per tutta la giornata su quella missiva cala il silenzio. "Sinceramente non ne so nulla, non mi risulta", dice che è quasi sera il sindaco Alesio Valente. "Il disimpegno di Mazzilli? Non ne sono a conoscenza", afferma qualche minuto più tardi l'assessore Sergio Varvara, esponente dell'Api nel governo civico. "A noi non consta nulla", gli fa eco dal partito il segretario della sezione cittadina dell'Api, Luigi Evangelista. Eppure, anche ai vertici dei rutelliani gravinesi riesce difficile nascondere le fibrillazioni dei giorni scorsi, con Mazzilli da Radiopolitica dato in rotta di collisione col partito per le scelte da questi effettuate nel primo mese e mezzo di vita dell'amministrazione comunale. "Fibrillazioni sì, ce ne sono state", concede Evangelista, "ma quando c'è la volontà di discuterne e parlarne, una soluzione si trova sempre. E noi stasera ne parleremo nel corso di una riunione del direttivo".

A quella riunione, però, Mazzilli (in alto a sinistra nella foto; sullo sfondo, la sua lettera) non andrà. Perchè lui, dall'Api, è uscito. Ufficialmente, in una calda mattinata di luglio. La lettera della cui esistenza tutti dicono di non sapere nulla esiste. Ed è stata consegnata al presidente del consiglio comunale e, per conoscenza, al primo cittadino. "L'ho protocollata poco prima di mezzogiorno", si limita a confermare il diretto interessato. Che in quella missiva, acquisita anche da Gravinalife attraverso canali confidenziali, "comunica la propria decisione irrevocabile di confluire nel costituendo gruppo misto". Perchè "la decisione - precisa lo stesso Mazzilli - è conseguente ad una riflessione personale a seguito di intervenuta incompatibilità ambientale venutasi a creare con l'attuale dirigenza politica della locale sezione". Quindi, a seguire, la precisazione: "Confermo comunque la convinta adesione all'attuale maggioranza politica amministrativa e la fiducia incondizionata nei confronti del sindaco Alesio Valente, al quale non farò mancare l'apporto politico ed amministrativo, oltre che programmatico". Infine, l'auspicio. Ovvero l'augurio che "la presente decisione non venga strumentalizzata nel dibattito politico, essendo solo frutto di una personale, profonda riflessione finalizzata al sostegno convinto del progetto presentato e premiato dagli elettori nell'ultima tornata elettorale".

Arriva sera. Il sole va a dormire, resta il dubbio, sorge la domanda: quali sono le cause della lamentata incompatibilità tra l'ormai consigliere del gruppo misto ed il suo ex partito?









Serena il 13 luglio alle 20.25
Mazzilli, ma non e' meglio se continui con i cornetti e pasta sfoglia ? hihihiih.....Stai navigando tra gli squali affamati di potere. !! Buona fortuna...
abc il 13 luglio alle 20.03
Forse il suo errore è stato quello di non 'staccarsi' già assieme a un altro consigliere....ma forse arriverà presto.....vedremo.
Laura Orvieto il 13 luglio alle 19.55
x fuocolento

E siamo sempre alla stessa storia: per te che significa cultura politica ?? Significa avere in politica sempre le stesse persone ?? Hai visto come hanno ridotto il paese i "dottori" della grande cultura politica ?? A questo punto ben vengano i giovani... non farebbe male un po' di sana e genuina politica.
nome il 13 luglio alle 16.20
strano sembrava una coalizione così omogenea
Attilio il 13 luglio alle 14.51
State tranquilli, la scelta di Mazzilli va rispettata e sono sicuro che non passerà certo nel FLI, partito che di problemi ne ha già molti, anzi c'è il rischio che a breve perderà dei pezzi. La spiegazione a questi eventi potrebbe darla il caro sindaco che ha contribuito con le sue scelte azzardate e forti a nominando alcune persone non gradite dagli stessi partiti. Eppure, egli è un uomo di partito!
Pierlugi il 13 luglio alle 13.34
A me non sembra che sia arreso, anzi se il suo distacco dal partito e' dovuto alla nomina dell'assessore "vecchio" volpone....sembra che l'Api_no voglia combattere per il paese.
fuocolento il 13 luglio alle 12.59
piano piano con i titoli......il Dott. lo si da a chi si e' fatto un "mazzo" cosi' a studiare e studiare non a chi si e' lanciato in quest'avventura senza avere la minima cultura politica.....queste sono le conseguenze, ci si arrende al primo ostacolo, hanno promesso di combattere per il nostro paese, ecco i risultati!!!! La prossima volta imparate....votate con coscienza e non con le promesse campate in aria!!!!
bivakka il 13 luglio alle 10.29
Pur non essendo della fazione politica del dott. Mazzilli ritengo il suo sdegno giustificato. Si è fatta una campagna elettorale promettendo il nuovo e ci si è risvegliati con la Giunta + vecchia degli ultimi 50 anni. Che dire? Siamo alle solite: una pattuglia raccogliticcia di vecchi vecchie e apprendisti stregoni
Pierluigi il 13 luglio alle 08.59
Ormai e' chiaro, questa e' la risposta alla nomina di Varvarello ! Si sapeva dall'inizio che il giovane Api_no fosse contrario al "vecchio" volpone !
vito lupo il 13 luglio alle 08.38
nelle ultime due amministrazioni e successo la stessa cosa chi voleva contare si e defilato dalla maggioranza (sempre gli eletti al primo mandato pivelli che poi si e visto la fine che hanno fatto) con la classica battuta da copione NON FAREMO MANCARE IL NOSTRO APPOGGIO POLITICO ALLA MAGGIORANZA ED AL SINDACO. poi si e visto il finale .o si sta dentro o fuori un consiglio agli altri gruppi non fate entrare chi è uscito da un altro gruppo perchè cè il rischio che la malattia si propaghi per poi vedere il malato morire il problema lo risolve chi lo ah creato.I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIA API come anno fatto gli altri gruppi della maggioranza . la minoranza aspetta solo che voi litigate come sembra che stia accadendo
sottozero il 13 luglio alle 00.52
Scommettiamo che adesso passa nel Fli?
forzarino il 12 luglio alle 23.29
tutti a casa!!hi hi!!
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di GravinaLife e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

letteramazzilli
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
Gravinalife Magazine è una testata giornalistica registrata. Direttore responsabile Francesco Dipalo