La pineta comunale dimenticata

Tra erbacce e degrado i cancelli restano chiusi

Chiusi anche i due parchi della zona Pip.


REDAZIONE GRAVINALIFE
Lunedì 18 Febbraio 2013 ore 09.20

I cancelli del parco Robinson e dei due parchi della zona industriale ogni giorno restano chiusi.

La pineta, unico polmone verde nel centro della città, è nuovamente in stato di abbandono. Cartacce, bottiglie, lattine e ogni altro genere di rifiuti fanno bella mostra di sè e rubano la scena al verde. Interi tronchi d'albero, rami secchi ed erbacce ostacolano i vialetti. Inoltre panchine distrutte e staccionate pericolanti non permettono di godere del panorama della gravina. Nessun sorvegliante vigila la zona e ne regola gli orari di apertura e di chiusura.

I due parchi della zona industriale invece, pur essendo curati e in buone condizioni per poter offrire un adeguato servizio alla cittadinanza, restano inspiegabilmente chiusi da grossi catenacci.

(a cura di Giovanna Lorusso)

Utente Facebook
Fedele Guida il 19 febbraio alle 08.57
IO PROPONGO DI AFFIDARE SIA LA PINETA CHE E ANCHE IL PARCO DELLA ZONA PIP ALLE ASSOCIAZIONI OPPURE ALLE SCUOLE MATERNE E CREARE IN QUEI POSTI I CAMPI ESTIVI MA NON AD UN SINGOLO ASILO MA UNIRE PIU' STRUTTURE IN MODO DA RENDERE PIU' VIVIBILE LA SITUAZIONE E PERCHE NO PER TUTTO IL PERIODO ESTIVO AFFIDARE LA SERA ALLE ASSOCIAZIONI ED ORGANIZZARE EVENTI DAGLI INTROITI METTERE NEL CONTRATTO LA MANUTENZIONE DEL POSTO...POI CHIAMEREI TUTTE LE AZIENDE ARTIGIANE E FARE UN ACCORDO PER IL RIPRISTINO DELLE STRUTTURE SCORPORANDO L'IMPORTO DALLE TASSE CHE VERSANO AL COMUNE COME TARSU ECC ECC SOLO COSI IL COMUNE EVITEREBBE DI USCIRE SOLDI SUBITO MA APRENDO LE BELLEZZE DEL POSTO ALLA POPOLAZIONE CREDO CHE UN'ACCORDO CON LA CITTADINANZA SI PUO' FARE IL PROBLEMA CHE SI COINVOLGE SEMPRE MENO LA CITTADINANZA CI RICORDIAMO SOLO DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE DELLA NOSTRA ESISTENZA CREDO CHE TUTTO QUESTO SIA POSSIBILE NON MI SEMBRA TANTO ASSURDO DA POTER REALIZZARE ED OGNI SINGOLA OPERA DEVE AVERE LA TARGA DELL'ARTIGIANO CHE HA CONTRIBUITO ALLA REALIZZAZIONE
felice c.
Caro Franco, anche io ho una bella scorta di foto scattate negli anni scorsi e mostrate direttamente ai vari assessori che si sono avvicendati, purtroppo senza risultati.
La mia abitazione si affaccia sulla pineta e ormai sono anni che mi vedo costretto a una sorta di "fai da te" per contrastare, nei limiti delle mie possibilità, il degrado che avanza inesorabile. Oltre alle innumerevoli chiamate al 112 oppure al 113 mi è capitato di vivere accese discussioni con i soliti "ragazzi randagi" che scaricano le proprie frustrazioni distruggendo le panchine, le recinzioni, gli alberi, i lampioni e importunando i "vecchietti" che, soffocati dal buio e dal silenzio delle loro abitazioni, cercano un angolo di sole dove potersi rilassare.
Ciò che mi spaventa davvero non è il disgustoso e colpevole immobilismo della politica locale, ma l'apatia e la rassegnazione della gente.
Gravina possiede un parco meraviglioso che andrebbe curato e "coccolato" da tutti noi e non solo dall'assessore di turno.
Ma noi siamo troppo presi dalla mania del suolo edificabile e tutte le discussioni pubbliche e private hanno come epicentro "ù'sùl" e "l'appartamind a venn", come se tutto il resto fosse invisibile o addirittura una vergogna da nascondere e non una opportunità di crescita..
Ci sono bambini di 10 anni che non hanno mai messo piede in quel parco e ragazzi di 20 anni che non sanno cosa sia "l'area pic nic".
Non lamentiamoci "singolarmente", a "giorni alterni" e quando sono toccati i nostri interessi personali ma cerchiamo di essere una comunità che si indigna e reagisce insieme!
franco
caro direttore di gravinalife,sono un cittadino che amo il mio paese, nonostante tutto il marcio che c'e', amo i bambini e so l'amore che si prova per i propri figli ,avendo io 2 bambini, e per questo che vi ho mandato delle foto che testimonia il degrado che versa nel parco dei bimbi, con tutta la sporcizia che ne contiene ec... ,visto che tanto i dirigenti che gestiscono il municipio, fanno finta di non vedere, almeno noi figli del nostro paese facciamo tesoro del nostro bene,fra poco arriva l'estate e ove portiamo noi i nostri bimbi? nella sporcizia o in mezzo a squadriglie di vandali ? spero proprio di no. per questo vi chiedo di pubblicare a tutti le foto della vergogna del parco ROBINSON.
rosa
E 'una vergogna per il nostro paese,già masseria ora foresta tropicana del 2013
Utente Facebook
Angela Ferrarese
ancora una grande delusione da parte di valente capace solo di dire bugie e nonstante tutto ha ancora il coraggio di chiedere agli elettori di votare il suo pd, dopo il grande fallimento della sua breve esperienza poltica come sindaco.
pino
eppure sarebbe facile mettere un po' d'ordine se solo si vuole, fare come in altre citta' che ci tengono al proprio bene, chiudere con cancelli ,e mettere orari di apertura e chiusura , mettere un vigilante all'interno che faccia il proprio dovere, mettere un po' di luci in piu',visto che mezza pineta e' all'oscuro grazie a vandali che si sono fregati i cavi, senza parlare dell'immenso degrado che regna, e allora facciamo qualcosa svegliatevi dalle poltrone oppure si aspetta che qualcuno con un po' di amore in piu' , faccia venire STRISCIA , e poi vedrete che solo cosi forse mettono un po' di civilta' in piu' in pineta ,grazie, non dovrebbe essere un cittadino qualunque a dire queste cose ma bensi' e' il comune che si deve svegliare ,per la miseria.
Utente Facebook
Nonno Gyanpy Angrisani il 23 febbraio alle 09.46
Ci starebbe bene striscia la notizia per sti ftl.....zz di Gravina.
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
angelo in volo
Ma la pineta non era stata aperta in pompa magna subito dopo le scorse elezioni amministrative? O era solo un modo per continuare a fare propaganda? E il parco alla zona industriale non era stato proclamato come fiore all'occhiello della città e donato alla fruizione pubblica? O era solo propaganda? Peccato che tutti noi abbiamo la memoria corta... a meno che non ci siano già cooperative amiche a cui affidarne la gestione!
Utente Facebook
Maria Mastrodonato
Qualcuno avrebbe detto: e la pinetaaaaaaaaa?
Ora non lo dice più!!!!
franco
E 'una vergogna per il nostro paese, far rimanere in uno stato di abbandono la pineta,unico parco verde nel nostro paese,in mano ai vandali, che ogni giorno distruggono tutto,e il sindaco che fa resta a guardare,grazie molto,amdiamo poi in altre citta e ammiriamo cio cje di bello anno
.
Utente Facebook
Nonno Gyanpy Angrisani il 23 febbraio alle 09.59
Si direbbe:zomb u cocomero e a dove va?ma cioch vulit da cud criatur sim tutt nuu ca non vogliamo campare civilmente
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
pasquale
Dalle foto che pubblicate deduco due cose :
la prima, e cioè la pineta comunale, situata al centro della citta, ben raggiungibile dai nostri ragazzi "delinquenti" , è in totale sporcizia e soggetta alla solita rabbia dei ragazzi "delinquenti"
la seconda, la zona industriale, difficilmente piu raggiungibile dai nostri ragazzi "delinquenti" mi sembra in ottimo stato di conservazione
LA PECCA E' CHE COMUNQUE ENTRAMBI SONO CHIUSE
Che fare?
Dare la gestione di entrambi a eventuali Cooperative , soggette ai controlli dell'Amministrazione che rimane l'unico proprietario, e farsi si che entrambi funzionino...si possa dare ad esempio la possibilità di aprire un pub, un bar all'interno del parco bimbi etc..etc.. La pineta deve essere chiusa completamente con cancelli anche dove adesso si entra regolarmente ed aperta a orari prestabiliti...la notte la stessa cooperativa che gestirebbe la pineta è ritenuta responsabile per tutto quello che succede e deve ripristinare eventuali danni ETC..ETC..
IL SENSO E' QUELLO DI DARE IN GESTIONE A COOPERATIVE IL BENE PUBBLICO, CHE SICURAMENTE DIFENDEREBBE CON I DENTI IL LORO LAVORO
Solo cosi la pineta e i parchi giochi possono avere il lustro che meritano
Utente Facebook
Nonno Gyanpy Angrisani il 23 febbraio alle 09.39
La lingua batte dove il dente duole nel 2000 ho presentato un progettino interno area RISPOSTA:o lo faccio io o nessuno,ora mi parlate di pab con sta crisi?
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
Utente Facebook
Loglisci Domenico
questa e gravina non posiamo fare niente vergonia so soni drogati
Miri
Mi piacerebbe davvero tanto poter usufruire delle zone verdi di Gravina, e parlo da sedicenne... sarei anche disposta a partecipare a iniziative per pulire il parco Robinson, perché se tenuto come si deve sarebbe davvero il fiore all'occhiello della città, con le sue viste spettacolari! Spero tanto che presto si intervenga..
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di GravinaLife e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

La pineta comunale dimenticata
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
Gravinalife.it è una testata giornalistica registrata. Direttore responsabile: Francesco Dipalo - Coordinatore editoriale delle testate a marchio LIFE: Antonella Testini